fbpx

Bambini, rispetto per l’ambiente e tempo trascorso all’aperto

Children spend time in the snow learning to respect nature and love the environment

Sì, è vero… ci sono una serie di problemi che rendono difficoltoso portare i bambini a passeggio, per far trascorrere loro qualche ora a contatto con la natura. Le giornate sono ancora abbastanza fredde e le restrizioni imposte nei vari paesi per la pandemia globale di COVID-19 non sempre aiutano a vivere serenamente all’aperto.

Eppure, con le dovute precauzioni e nel rispetto delle regole, dovreste considerare la possibilità di uscire! Sì, uscire di casa, con i vostri bambini, per portarli là, dove la città e lo smog finiscono, lasciando spazio ai prati e ai boschetti, alle strade di campagna e, magari, a piccole fattorie o allevamenti di animali da cortile.

Insomma, questo articolo ha lo scopo di invitarvi a prendere per mano i bimbi, per condurli in un affascinante, meraviglioso, educativo incontro con la natura e la vita all’aria aperta!

Perché trascorrere tempo all’aperto con i bambini? 

Ci sono tante ragioni per scegliere di passare una giornata all’aperto, con i propri bambini. In questo articolo cerchiamo di elencarne un po’, per darvi alcuni spunti e suggerirvi attività e svaghi ai quali, magari, non avevate mai pensato.

Consapevoli del fatto che, molto spesso, la tentazione di restare a casa sia molto forte (specialmente se fuori fa freddo, o se il divano è comodo, o se il televisore è acceso…), cercheremo di convincervi del fatto che, là fuori, c’è un mondo che aspetta di affascinare i vostri bambini!

Insegnare ai bambini una vita eco-friendly 

Una delle ragioni per le quali dovreste, di tanto in tanto, portare i bambini fuori casa consiste proprio nel fatto che, là fuori, in mezzo alla natura, possono imparare tante cose: non solo possono scoprire animali e piante, piccoli fenomeni fisici o biologici, profumi e colori che la città non sa offrire.

In mezzo alla natura avrete tantissimi spunti per insegnare ai vostri bambini uno stile di vita eco-friendly, più amico della natura, ma anche più sano e salutare per loro.

Un argomento, questo, sicuramente molto interessante e complesso da meritare un articolo a parte che… infatti, esiste! Quindi, se volete insegnare ai bambini una vita eco-friendly, non dovete fare altro che cliccare sul link.

Vivere nella natura, lontano dagli schermi

Vivere una giornata nella natura significa anche vivere una giornata lontana dagli schermi di computer, TV, smartphone e tablet. Qualcosa che, nella nostra epoca, accade sempre più di rado.

Il tempo speso all’aria aperta, lontano dagli schermi, aiuta l’umore e permette di rafforzare il legame con i propri bambini, offrendoci la possibilità di conoscergli meglio e da prospettive completamente nuove. Senza distrazioni e senza app a distogliere la nostra attenzione da quello che conta davvero.

All’aperto con i bambini, per respirare aria fresca

Può sembrare scontato, ma… l’aria fresca è qualcosa di molto sottovalutato!

Uscire a respirare aria buona comporta molti benefit per il nostro corpo (e, naturalmente, per quello dei bambini). Questo perché, spesso, la qualità dell’aria, all’interno delle case, non è sempre ottimale o, quantomeno, è inferiore a quella che possiamo trovare in un prato o in un bosco.

«Ma, se dovesse fare freddo, non sarebbe un po’ rischioso uscire? Non voglio che i miei bambini si prendano un brutto raffreddore!», ecco qualcosa che, sicuramente, alcuni di voi avranno pensato.

Ebbene, in realtà, con temperature molto basse (sotto lo zero), i germi responsabili delle infezioni alle vie respiratorie non sopravvivono… quindi, uscire sani significa tornare a casa sani (infreddoliti, forse, ma sani).

Nel caso in cui i vostri bimbi dovessero avere già il raffreddore, considerate che uscire di casa, quando fa freddo, potrebbe essere un ottimo modo per liberare il naso e le vie respiratorie!

Infine, uscire all’aperto può essere un modo per far percepire in modo diretto ed inequivocabile, ai vostri bambini, che vivere a contatto con la natura fa bene! Fa bene al corpo e all’umore. E, anche per questo, proteggere l’ambiente significa assicurare, a noi stessi, un futuro pieno di quel benessere che solo la natura sa dare.

Giocare all’aperto per scaricare l’energia

Non vi è mai capitato di pensare che i bambini possano essere considerati come una fonte di energia alternativa? Inesauribili! Infaticabili!

Probabilmente, ogni genitore ha pensato questa cosa almeno una volta, nella vita. Quello che è certo è che i bambini hanno tanta, tantissima energia da bruciare.

Uscire all’aperto e vivere del tempo immersi nella natura, insieme a loro, può diventare un momento essenziale per aiutarli a liberare questo surplus di energia, attraverso l’attività motoria.

Il nostro consiglio, quindi, è quello di portare i bambini in spazi aperti, dove possano scalare, correre, arrampicarsi e… urlare! La luce del sole avrà effetti positivi sul loro carattere e sulla loro fisiologia, grazie ad una dose extra di vitamine!

Stimolare la fantasia scoprendo la natura e l’ambiente

Giocare all’aperto aiuta i bambini a sviluppare l’immaginazione, oltre a far scoprire loro il piacere di essere immersi nella natura. Anche in inverno, quindi, è possibile programmare una serie di attività all’aperto, utili anche per trasmettere ai bambini una serie di valori e di conoscenze relative al rispetto dell’ambiente e alla salvaguardia della natura.

Child plays at home and learns to reuse objects to respect the environment

Parlare d’ambiente quando non si può uscire di casa

Se il clima è troppo rigido o se, per altri motivi (al di fuori della pigrizia), non si riesce ad uscire di casa, ci sono tante altre attività che si possono svolgere stando a casa.

Ad esempio, si può fare un po’ di bricolage, per imparare il riuso dei materiali e il riciclo di oggetti che si pensavano ormai inutili (potreste giocare a costruire una piccola mangiatoia per uccellini, realizzata con materiali di recupero riciclabili, per non avere alcun impatto sulla natura).

Naturalmente, si può anche giocare tutti insieme ad un bel gioco in scatola ispirato ad importantissime tematiche ambientali.

Se questo articolo vi è piaciuto, potete leggerne altri sul nostro blog. Oppure, potete seguirci su Facebook e Instagram per tante altre novità, consigli, curiosità.

Prima, però, uscite a fare due passi con i bambini!


LEGGI IL BLOG

Giochi in evidenza

12.90 

Età: 2 + Gioca al memory e impara a conoscere la frutta e verdura di stagione

12.90 

Età: 2 + Associa mamma e cucciolo e scopri gli animali in via d'estinzione

11.90 

Età: 2 + Componi i mini-puzzle e scopri le azioni per proteggere la Terra

11.90 

Età: 2 + Componi i mini-puzzle e impara a risparmiare l'acqua

24.90 

Età: 7 +
Un percorso ricco di sfide per conoscere e risparmiare l'acqua

24.90 

Età: 7 +
Raccogli il maggior numero di rifiuti e portali nei cassonetti corretti

24.90 

Età: 7 + Un gioco per imparare a ridurre gli sprechi energetici in casa

24.90 

Età: 10 +
Un gioco cooperativo per fermare il riscaldamento globale

16.90 

Età: 3 - 6 Un gioco di classificazione per imparare a fare la raccolta differenziata

21.90 

Età: 4 - 6 Porta in salvo gli animali polari prima che il ghiaccio si sciolga

VAI ALLO SHOP

Continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close