fbpx

Attività primaverile: realizzare un orto con i bambini piccoli!

In questo articolo raccogliamo un po’ di consigli pratici per una simpatica attività primaverile da svolgere insieme ai propri bambini: un piccolo (o grande) orto, per incentivare il contatto tra i più piccoli e la natura. Un’occasione unica per parlare, tra le altre cose, dell’importanza delle materie prime (come l’acqua), del compostaggio, e dei tanti animaletti che vivono nella terra e sulle verdure, svolgendo attività importantissime, anche per noi esseri umani.

Siete pronti? Cominciamo subito!

Sensibilizzare i bambini alle tematiche ambientali, coltivando un orto

Le ragioni per le quali intraprendere questa attività con i più piccoli sono davvero, davvero tantissime. Eppure, riassumiamo qui di seguito i tre motivi per i quali coltivare un orto con i bambini può diventare una attività molto utile, sia dal punto di vista educativo, sia dal punto di vista della salvaguardia dell’ambiente.

  1. Coltivare un orto con bambini piccoli aiuta ad affinare le loro papille gustative, perché consente ai più piccoli di assaggiare diverse varietà di frutta e di verdura.
  2. Coltivare un orto aiuta a sensibilizzare sui temi ambientali, quali l’importanza del consumo della frutta di stagione, il compostaggio e il riciclo dei rifiuti di natura organica, la salvaguardia dell’acqua: un bene preziosissimo per la vita vegetale (e animale, naturalmente).
  3. Coltivare un orto con i bambini permette loro di apprendere molto sull’ecosistema ad esso collegato e sulla natura in generale: pensate, ad esempio, a quanti bruchi e coccinelle potrebbe incontrare! Ideali per parlare di come animali e piante siano interconnessi, sul nostro pianeta. Per il vostro bimbo sarà tutto nuovo e troverà ogni argomento assolutamente entusiasmante: garantito!

Come si realizza un orto con i bambini?

Ecco una breve panoramica dei passaggi e delle attività che torneranno utili nel vostro progetto di creazione di un orto con i bimbi.

  1. Attrezzi: fornite attrezzi da giardinaggio adatti alle piccole mani dei bambini. Una pala, un rastrello, un annaffiatoio, una piccola vanga, ecc. Tutte le attrezzature devono essere ergonomiche e adattate alle dimensioni dei bambini, e devono preferibilmente essere oggetti reali, e non giocattoli (tantomeno di plastica). Potrebbe essere una sfida trovare strumenti reali che siano sicuri da usare per i bambini, d’altra parte, usando strumenti reali i bimbi si sentiranno importanti e apprezzati (immaginate la loro emozione nell’usare… le cose dei grandi!).
  2. Delimitare un appezzamento di orto per ogni bambino, in modo da renderlo responsabile del suo lavoro. Specialmente per un bimbo di 2 o 3 anni, imparare a fare un orto significa appropriarsi degli attrezzi da giardinaggio e cercare di riprodurre i gesti dei grandi: scavare, seminare, maneggiare, coprire, raccogliere, calpestare e giocare con il terreno. Tutte queste manipolazioni consentono di apprendere una serie di gesti che, in futuro, saranno ripetuti con disinvoltura (e con piacere). Rispetto alla possibilità che il bambino si sporchi (anzi, parliamo di una certezza), dovete farvene una ragione: non solo succederà, ma sarà anche parte del processo di apprendimento!
  3. Trovate un’area accessibile e adatta. Assicuratevi che sia una zona soleggiata, vicina d una fonte d’acqua, e con un buon terreno. Le possibilità sono davvero numerose: potete trovare un terreno adiacente alla casa, collocare l’orto in una sabbiera, oppure dedicare parte del giardino di casa a questa attività. L’ideale è che l’orto sia vicino ad una zona nella quale gioca, così che ogni tanto… possa fermarsi, cogliere una fragola… e poi riprendere le sue attività!
  4. Chiedete ai bambini di usare un annaffiatoio: questa cosa è molto importante, non solo perché consente di parlare del rapporto che intercorre tra natura, vita, e acqua, ma anche perché giocare con l’acqua piace a tutti i bambini! Si può iniziare a usare un annaffiatoio quando i semi iniziano a maturare, per dare alle piccole piantine tutto il nutrimento di cui hanno bisogno.

Che cosa coltivare nell’orto realizzato coi bimbi?

Anche se una delle migliori qualità di un buon giardiniere è la pazienza, questo non sarà il caso dei piccoli giardinieri in erba, i bambini vogliono vedere, toccare e mangiare velocemente frutta e verdura. Per catturare l’attenzione dei bambini il più a lungo possibile, è importante scegliere verdure che crescano velocemente:

  1. Verdure a foglia verde: puoi raccogliere foglia per foglia, ed è una attività molto divertente! Ti consigliamo: rucola, spinaci, bietole…
  2. I ravanelli (crescono in 18 giorni, così non bisogna aspettare troppo).
  3. Alcune varietà di pomodori (come il Sasha Altai) danno una certa soddisfazione, e crescono abbastanza velocemente.
  4. Anche rapa o barbabietola hanno un ciclo di crescita relativamente veloce (circa un mese).

Però, se non avete troppa fretta e i bambini hanno pazienza, potete coltivare anche:

  1. Broccoli
  2. Carote
  3. Cetriolo
  4. Cavolo
  5. Fagioli
  6. Piselli
  7. Fragole
  8. Melanzane

Insomma, non avete che da scegliere e, poi, cominciare a seminare!

Scegli l’outfit giusto per il tuo piccolo contadino!

Per quanto riguarda l’abbigliamento, consigliamo di scegliere abiti comodi e lunghi (per evitare il rischio di graffi) e stivali da pioggia, per evitare qualsiasi rischio di lesioni ai piedi! Ricorda, comunque, che i bambini amano sporcarsi… e stare in un orto sarà per loro l’occasione perfetta per insudiciarsi!

Raccontateci la storia del vostro orto!

Ci racconti cosa avete piantato con i vostri bambini? Potete taggarci in una vostra foto su Instagram o su Facebook, oppure potete contattarci tramite il nostro sito, se preferite!

Non vediamo l’ora di conoscere le vostre avventure nell’orto dei bambini! Buon giardinaggio a tutti!


LEGGI IL BLOG

Giochi in evidenza

12.90 

Età: 2 + Gioca al memory e impara a conoscere la frutta e verdura di stagione

12.90 

Età: 2 + Associa mamma e cucciolo e scopri gli animali in via d'estinzione

11.90 

Età: 2 + Componi i mini-puzzle e scopri le azioni per proteggere la Terra

11.90 

Età: 2 + Componi i mini-puzzle e impara a risparmiare l'acqua

24.90 

Età: 7 +
Un percorso ricco di sfide per conoscere e risparmiare l'acqua

24.90 

Età: 7 +
Raccogli il maggior numero di rifiuti e portali nei cassonetti corretti

24.90 

Età: 7 + Un gioco per imparare a ridurre gli sprechi energetici in casa

24.90 

Età: 10 +
Un gioco cooperativo per fermare il riscaldamento globale

16.90 

Età: 3 - 6
Un gioco di classificazione per imparare a fare la raccolta differenziata

21.90 

Età: 4 - 6
Porta in salvo gli animali polari prima che il ghiaccio si sciolga

VAI ALLO SHOP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close